INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza di navigazione su questo sito web, utilizziamo diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertising cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione.
Nella pagina della Informativa Estesa sono presenti le istruzioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su "ACCETTA" o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell'Informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Reg.to UE 2016/679.

ACCETTA X

RISULTATI STRADA-ULTRA 8-9 OTTOBRE

Inserito da gpgerbaz il 10/10/2022 alle 13:53 nella sezione strada

Week end ricchissimo di gare, alcune storiche come la Mezza di Pisa (Campionato Nazionale FIDAL di Mezza Maratona) o la Mezza di Treviso, per non parlare della Deejay Ten di Milano.
I nostri hanno preferito impegnarsi in gare meno blasonate e sicuramente il tempo non certo favorevole ha convinto parecchi a rinunciare alla partecipazione.
Discorso a parte per la Deejay Ten di cui non parleremo per il semplice motivo che, trattandosi di una non competitiva, risulta difficilissimo scovare i nostri soci nella classifica dove i concorrenti sono elencati in ordine alfabetico senza indicazione del team di appartenenza.
Cominciamo quindi la nostra rassegna settimanale dalla Val Camonica che ha ospitato la Io21zero97, una Mezza Maratona (21,097 km da cui lo strano nome della gara - ma il programma prevedeva anche una 10 km ed una Mezza a staffetta) che, con partenza da Breno (BS), percorre la Val Camonica seguendo il corso del fiume Oglio tra scenari naturalistici e scorci di interesse storico-culturale come il Santuario della Minerva al km 7, sito archeologico risalente all’epoca di Roma Imperiale. L’itinerario prosegue a Cividate Camuno, nota per il parco del Teatro e dell’Anfiteatro romano, passando attraverso un tratto di galleria lungo 200 metri e completamente illuminato, che offre all’uscita uno splendido panorama di rocce a picco sul fiume. A Montecchio attraversa il ponte romanico del XVII secolo, fino all’arrivo allo stadio di Darfo Boario Terme, dove si conclude.
487 i finisher (111 le donne) e tra questi il nostro Guglielmo BONDIONI che ha chiuso in 1h34'31”, 159° tra i maschi e 25° di categoria SM45.
La gara è stata vinta in campo femminile da Ziporah Wanijiru KINGORI, SF dell'ASD Podistica Torino, in 1h14'57” e da Luca MAGRI, SM della La Recastello Radici Group, in 1h05'49”.

Ci spostiamo a Presezzo, in provincia di Bergamo, dove si è svolta la Diecimila di Presezzo su un percorso cittadino che prevedeva 1 giro medio e 4 giri grandi attorno alla centrale Via Vittorio Veneto (SP166).
193 i finisher (34 le donne) e tra questi il nostro Dario CALLERI che è giunto 20° tra gli SM50 con il tempo di 47'46”.
Vincono Martina BILORA, SF del Gr. Escurs. Falchi Olginatesi, in 36'32” e Danilo GRITTI, SM dell'Atl. Val Brembana, in 31'38”.

Uno sguardo al settore Ultra per commentare la 100 km delle Alpi.
Giunta alla 12a edizione e abbinata quest'anno al Campionato Italiano dei 100 km, si è svolta a Torino tra l'8 ed il 9 Ottobre su un circuito di 10 km, da ripetere 10 volte, incastonato nel meraviglioso Parco del Valentino percorrendo dopo la partenza la riva del fiume Po verso il centro cittadino, per fare ritorno sulla sponda opposta in direzione Moncalieri.
Prevista anche la 50 km, sul medesimo percorso da ripetere ovviamente 5 volte.
Il nostro Roberto ARDENTI si è cimentato sulla 100 km chiudendo in 14h18'21”, 47° nella classifica maschile e 7° di Cat. SM60.
La vittoria è andata in campo maschile (56 finisher) a Francesco GIANNECCHINI, SM dell'Atletica Virtus CR Lucca, in 7h10'29” ed in campo femminile (25 finisher) a Federica MORONI, SF50 del G.S. Gabbi, in 7h47'24”.
Nella 50 km il nostro Nicola D'Alessandro (che purtroppo ci lascia dal 1° Gennaio perché fonda la sua ASD) si è classificato 53° mentre la vittoria è andata in campo maschile a Daniele TUFO, SM40 della Naviglio Running Team in 3h58'32” ed in campo femminile a Lorena SAVINI, SF45 Runcard, in 4h38'06”.
54 i classificati (11 donne).

Segnaliamo infine tre gare che si sono svolte all'estero:

Maratona di Sofia.
Il programma prevedeva anche una Mezza ed una 10km.
Partenza delle gare dalla Piazza Battenberg, di fronte alla Galleria d'Arte, e percorso cittadino di 21,097 km da ripetere 2 volte per la Maratona. Il percorso, sostanzialmente pianeggiante, attraversa il centro di Sofia passando in prossimità dei principali luoghi d'interesse quali il Ponte del Leone, l'Assemblea Nazionale, la Libreria Nazionale dei Santi Cirillo e Metodio e la Cattedrale di Alexander Nevski.
Quasi 3000 i finisher complessivi: 414 (65 donne) nella Maratona, 1068 (248 donne) nella Mezza e 1463 (578 donne) nella 10 km.
Il nostro Tommaso PIAZZA, alla ricerca della forma migliore in vista di New York, si è cimentato nella distanza più lunga chiudendo 97° tra gli uomini in 3h42'04” (1h39'38” sulla Mezza).
Vince la Maratona in campo femminile Cheboi Hildah JEPKOGEI, keniana, in 2h45'54” ed in campo maschile il marocchino Mehamet CHABOUT in 2h13'38”.
Nella Mezza successi della bulgara Marinela NINEVA in 1h17'48” e dell'ungherese Adam LOMB in 1h05'29”.
Nella 10 km vincono la bulgara Devora AVRAMOVA in 37'26” ed il connazionale Nicolay PARVANOV in 34'28”.

Maratona di Chicago
Percorso tradizionale, piatto e veloce (su questo tracciato sono stati battuti ben 5 primati del mondo), attraverso la città e lungo le rive del lago Michigan, con partenza ed arrivo nel Grant Park.
Quasi 40000 i finisher (18443 le donne) e tra questi due nostre socie che hanno tagliato il traguardo praticamente in contemporanea: Claudia PILI che ha chiuso in 3h48'42" (3193a tra le donne e 403a di categoria SF45) precedendo di 1" Giampiera FARRE al traguardo in 3h48'43” (3195a tra le donne e 170a di categoria SF50)
Complimenti alle nostre due rappresentanti!
I vincitori sono il keniano Benson KIPRUTO che ha chiuso in 2h04'24” stabilendo il suo record personale, e la connazionale Ruth CHEPENGETICH che con il tempo di 2h14'18” ha sfiorato il record del mondo.

Maratona di Lisbona.
Il programma prevedeva, oltre alla Maratona, una Mezza ed un 8,5 km: la Maratona con partenza da Cascais e arrivo a Lisbona in Praça do Comércio costeggiando l'Oceano Atlantico; la Mezza e la 8,5 km con partenza dal bellissimo Ponte Vasco da Gama, il ponte più lungo d'Europa e arrivo rispettivamente in Praça do Comércio la Mezza e nel quartiere di Expo98 la 8,5 km.
Non abbiamo notizia di partecipanti Road ma attendiamo eventuali segnalazioni per aggiornare il resoconto.
Intanto registriamo le vittorie nella Maratona dell'etiope Andualem Belay SHIFERA in 2h05'45” e della keniana Bornes Jepkiruri KITUR in 2h24'11” e nella Mezza del keniano Charles Kipturui LANGAT in 1h00'44” e dell'etiope Emebet Niguse MAMO in 1h09'35”.

Chiudiamo come sempre con i risultati dei Road che hanno corso la tappa di Sabato 8 Ottobre della Parkrun del Parco Nord, la 235a, che ha visto 100 partecipanti:

Parkrun 225
Nome Tempo
Stefano SCALA 20'15”
G.P. CALEGARI 23'09”
Alberto WILLIM 27'12”
Antonia BUSATTA 35'47”
Franco CABRINI 43'39”
Gabriella VALASSINA 44'30”
Giovanni GABOARDI 52'45”


Vi ricordiamo i prossimi appuntamenti del GP Strada:
23 Ottobre Corribicocca – Campionato Sociale 10 km
Iscrizioni Qui
27 Novembre: Milano 21 – Campionato sociale Mezza Maratona
Iscrizioni Qui

Vi segnaliamo inoltre che sono già aperte le iscrizioni alla Milano Marathon 2023, la Maratona della nostra città che si correrà il prossimo 2 Aprile.
Iscrivetevi QUI per approfittare della quota promozionale.

E' tutto per questa settimana. Come sempre vi preghiamo di segnalarci errori/omissioni/inesattezze che provvederemo a correggere (Questa la mail)

Letto 249 volte