INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza di navigazione su questo sito web, utilizziamo diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertising cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione.
Nella pagina della Informativa Estesa sono presenti le istruzioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su "ACCETTA" o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell'Informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Reg.to UE 2016/679.

ACCETTA X

Risultati Strada 16-17 Luglio

Inserito da gpgerbaz il 18/07/2022 alle 14:37 nella sezione strada

Cosa fare quando si ha voglia di correre ma si vuole fuggire dalla calura? Conviene rifugiarsi in montagna, per esempio ai 1498 m del Lago di Resia in val Venosta (Alto Adige).
E' un bacino artificiale, creatosi negli anni 50 del secolo scorso con la costruzione di una diga e che ha inghiottito, non senza rimpianti e polemiche, l'abitato di Curon, il cui campanile, che emerge malinconico dalle acque del lago, ne è diventato il simbolo ed una attrazione turistica affascinante.
E' anche il simbolo di una corsa ormai classica, Il Giro del Lago di Resia, giunto alla 22a edizione: 15,3 km di un percorso abbastanza ondulato che segue, in senso orario, le sponde del lago con passaggio sulla sommità della diga.
Più di 1000 i concorrenti di quest'anno (361 le donne) partiti nella serata del 16 Luglio: vincitori l'SF40 austriaca Bernadette SCHUSTER, in 1h00'52” e l'SM tedesco Konstantin WEDEL, nell'ottimo tempo di 47'32”.
Tre i nostri al traguardo:

Giro del Lago di Resia
Nome Cat. Pos. Cat. Pos M/F Tempo
Marilena DISARO' SF55 29 261 01h39'02"
Gabriele DI LUCA SM60 46 580 01h30'55"
Claudio SQUINZI SM55 107 647 01h38'40"

In alternativa qualcuno ha scelto La Enego-Marcesina, in gergo LEM 2022, nell'Altipiano dei Sette Comuni, una Mezza Maratona a metà strada tra la corsa su strada ed il trail, con circa 300 m di dislivello positivo, partenza ed arrivo dal Rifugio Marcesina a 1310m e percorso impegnativo con salite e discese continue su sterrate e strade forestali.
Partiti il 17 Luglio, 280 al traguardo di cui 71 donne e successi di Said BOUTALIA, SM50 della bellunese ATL. Trichiana, in 1h16'35” e di Marta FABRIS, SF della veronese ASD Team km Sport, in 1h25'44”.
E quel qualcuno è il nostro Marco BERTOLETTI che ha chiuso la prova in 2h03'50”, 141° tra gli uomini e 18° di Cat, SM55.

Concludiamo come sempre con i risultati dei soci Road al Parkrun del Parco Nord, giunto, il 16 Luglio, alla 223a tappa con 76 partecipanti:

Parkrun 223
Nome Tempo
Jorge M. MUNOZ RANGEL 23'52”
Matteo DI FELICE 24'00”
Jana RAMPULLA 25'14” PB
Pablo IMBAQUINGO 26'07”
Maurizio GIACOMELLO 31'09”
Giovanni GABOARDI 53'39”

E' tutto per questa settimana. Come sempre vi preghiamo di segnalarci errori/omissioni/inesattezze che provvederemo a correggere (Questa la mail)

Arrivederci a presto e Buone Corse a tutti!

Letto 198 volte




 Questo mese 
 Novembre 
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30
Oggi  Nov 30, 2022