INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza di navigazione su questo sito web, utilizziamo diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertising cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione.
Nella pagina della Informativa Estesa sono presenti le istruzioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su "ACCETTA" o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell'Informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Reg.to UE 2016/679.

ACCETTA X

RISULTATI STRADA-ULTRA 12-13 GIUGNO 2021

Inserito da gpgerbaz il 14/06/2021 alle 17:00 nella sezione strada

Abbiamo registrato in quest'ultimo weekend non meno di 11 gare portate a termine, segno evidente che l'attività è sicuramente in ripresa!

Cominciamo la rassegna dei risultati ottenuti dai nostri atleti, dalle gare più lunghe e faticose: ci riferiamo alla 24 ore di Torino che si è svolta tra il 12 ed il 13 Giugno su un circuito poco più lungo di un km al Parco Ruffini di Torino. In realtà la manifestazione si articolava su 4 prove, la 24h, la 12h, la 6h e la 100km (con traguardo volante alle 50 miglia) ed abbiamo schierato concorrenti in tutte e quattro le prove.

Nella 24h il nostro Nicola D'Alessandro ha inanellato 119 giri per un totale di 126,1408km ottenendo un brillantissimo 3° posto nella categoria SM50. La gara è stata vinta in campo femminile da Alina Muntean, SF45 della Bergamo Stars Atletica con 178 giri pari a 188,8658km<, in campo maschile da Francesco Francescato, SM45 della Run Spinea Run ASD, con 199 giri e 210,7162km.

Nella 12h Daniel Facchinelli si impone nella sua categoria (SM45) con 40 giri pari a 42,3512km, in una gara vinta dalla polacca Emilia Kotkowiak, SF della Naviglio Runnung Team, con 91 giri pari a oltre 96 km, mentre in campo maschile vince Benito Pasquariello, SM35 della Bergamo Stars Atletica, con oltre 117 km.

Nella 6h sesto posto di categoria SM60 per Maurizio Colombo, che completa 44 giri e quasi 47km. Vincono Annalisa Compagna, SF dell'Alzaia Naviglio Runners, con quasi 65km e Francesco Profumo, SM40 della Emozioni Sport Team con 69,5897km.

Infine nella 100km Roberto Ardenti vince nella categoria SM60 completando i 95 giri in 14h6'49”! Complimenti a Roberto che al traguardo volante della 50 Miglia era secondo in 10h49'39”. La gara è stata vinta da Elena Fabiani, SF40 della Woman Triathlon Italia ASD, in 10h42'31” e da Fabio Cappellaro Siletti, SM50 della Pietro Micca Biella, in 10h00'39”.

Passando a distanze un po' più umane, registriamo i risultati della 14a Giulietta & Romeo Half Marathon che si è disputata il 13 Giugno, a Verona su un nuovo percorso certificato, definito il più veloce di sempre, con partenza e traguardo finale al Bentegodi e quindi senza lo scenografico arrivo all'Arena. Folta la partecipazione: 2746 classificati (689 donne e 2057 uomini), caldo-umido abbastanza pesante per tutto il percorso. Oltre alla mezza maratona il programma prevedeva anche una 10km competitiva (274 classificati) ed una 10km non competitiva (207 classificati).

5 Road classificati nelle mezza maratona come da tabella:

Giulietta & Romeo Half Marathon

Pos.

Nome

Cat.

Pos. Cat.

Pos M/F

Tempo

1413

Roberta Fioravanti

SF50

22

183

01:53:09

1444

Jana Rampulla

SF40

49

193

01:53:57

2568

Livia Cassina

SF

109

629

02:34:17

1371

Michele Russo

SM45

254

1201

01:52:17

1424

Giulio Cassina

PM

6

1238

01:53:37

Nella 10km Competitiva quattro classificati:

AVESAN Monument Run 10km Competitiva

Pos.

Nome

Cat.

Pos. Cat.

Pos M/F

Tempo

122

Nicola Tarantini

SM50

14

103

00:48:26

155

Aldo Savioli

SM55

10

121

00:52:16

173

Gabriele Di Luca

SM60

7

130

00:54:09

269

Franco Cabrini

SM70

2

161

01:12:03

Complimenti a Franco Cabrini per il podio (2° di Categoria SM70).

La 10km del Parco Nord, riproposta quest'anno dopo la cancellazione causa COVID del 2020, è stata da sempre un nostro cavallo di battaglia e ci ha visto in passato vincitori nella Classifica a Squadre. Quest'anno ci siamo classificati in sei, come da tabella. Due podi: Cesare Chierici è 3° di Categoria SM70 mentre Gianfranco “Franchino” Marangoni, fresco Campione Italiano nonché recordman del Miglio è primo nella categoria SM75+

8a 10 km del Parco Nord

Pos.

Nome

Cat.

Pos. Cat.

Pos M/F

Tempo

171

Laura Colucci

SF40

4

24

00:56:18

72

Stefano Scala

SM45

18

68

00:44:13

74

Lorenzo Ravelli

SM45

20

70

00:44:16

134

Roberto Laurora

SM35

15

121

00:49:41

146

Cesare Chierici

SM70

3

131

00:51:00

156

Gianfranco Marengoni

SM75+

1

139

00:52:48

La gara è stata vinta da Loris Mandelli, SM della Polisportiva Carugate in 33'36” e, in campo femminile, da Chiara Capezzone, SF35 della A. Atl. Fabriano in 40'16”.

E' sempre difficile rintracciare i risultati delle gare cui partecipano i nostri iscritti, soprattutto quando si svolgono fuori dai circuiti ufficiali coperti da ENDU o da TDS; preghiamo quindi i soci di segnalarci le gare cui hanno partecipato e di cui non hanno trovato riscontro in queste note. Segnaliamo a questo proposito la SRI CHIMNOY SUMMER RACE, una 10,5 km che si è corsa il 13 Giugno nella campagna di San Vito a Gaggiano e che ha visto la nostra Paola Bellicchi ottima 7a nella classifica femminile in 1h02'27”.

Non ci resta che commentare brevemente il 12° Running Day che si è svolto a Saronno nella serata del 12 Giugno, esclusivamente perché era stato designato come Campionato Regionale 10km strada. E' purtroppo passato quasi inosservato e nessuno dei nostri vi ha preso parte. La vittoria in campo femminile è andata a Elena Romagnolo, SF35 del CUS Pro Patria Milano, in 35'02”. In campo maschile miglior tempo per il keniano Julius Kariba Njeri, SM della Run2gether, in 30'29”.

Il 19 TUTTI AL PARCO SEMPIONE al Gazebo Road, per l'ultima tappa del Run Free, una 10km serale per divertirci e ritrovarci dopo tanto tempo! Qui i dettagli

http://www.rrcm.it/Detail_News_Display?ID=36345&typeb=2

In chiusura un saluto affettuoso a Elio Pravettoni che per migliorare i propri ritmi di gare si sta facendo impiantare un pace-maker nuovo di zecca. A presto Elio, più in gamba che mai!

Letto 338 volte