INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza di navigazione su questo sito web, utilizziamo diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertising cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione.
Nella pagina della Informativa Estesa sono presenti le istruzioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su "ACCETTA" o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell'Informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Reg.to UE 2016/679.

ACCETTA X

RISULTATI STRADA 5 DICEMBRE

Inserito da gpgerbaz il 06/12/2021 alle 11:57 nella sezione strada

Dobbiamo fare un passo indietro perché nel nostro resoconto precedente ci siamo dimenticati della Padenghe Half Marathon che si è svolta il 28/11.
Giunta alla 13a edizione, dopo l'inevitabile cancellazione dello scorso anno, si è svolta lungo il percorso omologato nel 2019 e che, per strade urbane ed extraurbane, tocca molti dei comuni del lato bresciano del Lago di Garda (Padenghe, Calvagese, Bedizzole e Lonato fra gli altri).
A detta dei partecipanti questo percorso è un pochino più impegnativo ma certamente più bello del precedente, soprattutto per chi corre guardandosi intorno di tanto in tanto.
Due nostri soci hanno partecipato alla gara che ha visto più di 600 classificati (145 donne) e la vittoria in campo maschile del keniano di turno, Peter Mwaniki NJERU, SM tesserato per l'ASD ATL. VOMANO, in 1:04:57; in campo femminile si impone un'atlet a del Burundi, Francine NIYOMUKUNZI, PF dell'ATL. CASTELLO, in 1:13:33.
Segue il tabellone dei risultati:

XIII Padenghe Half Marathon
Nome Cat. Pos. Cat. Pos M/F Tempo
Mario TROVATO SM45 67 328 1:46:34
Riccardo GUASCO SM45 90 453 2:04:12

Dal Lago di Garda alla pianura Vercellese e precisamente a Trino Vercellese, noto non solo come importante centro risiero, ma anche perchè ha ospitato la prima centrale nucleare italiana, ormai dismessa da decenni.
Domenica 5 ha ospitato invece, più modestamente, una Maratona ed una Mezza Maratona.
La Maratona, giunta alla 3a edizione, si è svolta sul percorso tradizionale di un giro attraverso i principali comuni della zona, ed ha fatto registrare 98 classificati (17 donne).
Vittoria femminile per ll'italiana Ilaria BERGAGLIO, SF40 dell'ATL. NOVESE, in 03.10.01; in campo maschile un altro italiano, Andrea BRONDELLO, SM dell'A.S.D.DRAGONERO, in 02.24.14.
Il nostro Maurizio Colombo, al rientro agonistico dopo un lunga sosta, raggiunge quota 261 maratone/ultra e chiude 3° di Categoria SM 60 in 04.39.40.
La Mezza Maratona, battezzata Mezza Maratona delle Terre d'acqua in omaggio all'attività risiera dell'area, giunta alla 15a edizione, ha visto la partecipazione di 338 concorrenti (65 donne) e la vittoria, tanto per cambiare, del keniano Rodgers MAIYO, SM dell'A.S.D. PODISTICA TORINO, in 01:06:43; in campo femminile la connazionale Addisalem Belay TEGEGN, SF dell'ATL. SALUZZO, chiude in 01:12:57.
Per noi un primo posto di categoria (SF55) per l'inarrestabile Donatella Vinci, sesta assoluta in campo femminile, con l'ottimo tempo di 01:27:33.

E ci spostiamo in Sardegna dove si è disputata la 13a Mezza Maratona Città di Cagliari - 12° Memorial Delio Serra
Tracciato veloce composto da un unico giro cittadino che nella prima parte ha abbracciato interamente il centro storico della città. Nella seconda parte del tracciato si è corso sul lungomare del Poetto fino al Parco del Molentargius, unico km di sterrato presente in tutto il percorso. Ritorno quindi in città con arrivo all'interno del complesso fieristico.
Buona la partecipazione complessiva con più di 700 classificati (132 donne).
Vittoria femminile di Alice CAPONE, SF del TRIATHLON TEAM SS, in 1:20:54 ed in campo maschile di Khalid JBARI, SM dell'ATHLETIC CLUB 96 ALPERIA, in 1:07:25.
Il nostro socio Massimo Pilia chiude in 1:48:00, classificandosi al 424° posto della Classifica Maschile, 102° di Categoria SM45.


Chiudiamo con una capatina all'estero per commentare la Maratona di Valencia
Grandi numeri anche quest'anno: 12663 classificati alla Maratona (2016 donne) e 8841 classificati alla Mezza (1837 donne).
Vincono la Maratona il solito keniano, Lawrence CHERONO, in 02:05:10, e la solita keniana, Nancy JELAGAT, in 02:19:28.
Per gli italiani (975 classificati di cui 222 donne) miglior tempo per Giovanna EPIS in 02:25:19 e per Francesco AGOSTINI in 02:16:28.
Nella Mezza Maratona vince con il nuovo record mondiale femminile Letesenbet GIDEY, etiope, in 01:02:52. Tra gli uomini vince il keniano Abel KIPCHUMBA in 00:58:07.
Per gli Italiani (221 classificati di cui 62 donne) miglior tempo femminile per Barbara VASSALLO in 01:18:34 e miglior tempo tra gli uomini per Cesare MAESTRI in 01:02:24.
Quattro i Road presenti, tre sulla Maratona ed uno sulla Mezza:

Maratona di Valencia
Gara Nome Cat. Pos. Cat. Pos M/F Tempo
Maratona Giovanni ACCETTURO SM40 502 2139 03:03:57
Maratona Massimo GEROMINO SM40 1648 7210 03:51:03
Maratona Riccardo GUASCO SM45 2209 10153 04:48:07
Mezza Maratona Roberto CONTI SM50 649 5311 01:54:07

E' tutto anche per questa volta.
Come sempre vi preghiamo di segnalarci errori/omissioni/inesattezze che provvederemo a correggere (Questa la mail).

Domenica prossima imperdibile appuntamento a Reggio Emilia per la 25a edizione della Maratona che sarà anche Campionato Sociale Road!
BUONE COSE A TUTTI!

Letto 310 volte