INFORMATIVA BREVE

La informiamo che, per migliorare la sua esperienza di navigazione su questo sito web, utilizziamo diversi tipi di cookie, tra cui:
Cookie di tipo funzionale alla navigazione (functionality cookie); Cookie di tipo pubblicitario (advertising cookie); Cookie di tipo statistico (performance cookie); che consentono di accedere a dati personali raccolti durante la navigazione.
Nella pagina della Informativa Estesa sono presenti le istruzioni per negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Cliccando su "ACCETTA" o continuando la navigazione, saranno attivati tutti i cookie specificati nell'Informativa Estesa ai sensi degli artt. 13 e 14 Reg.to UE 2016/679.

ACCETTA X

Campionato Sociale di Trail all’Ultra Trail delle Orobie: i risultati

Inserito da trullo il 29/07/2019 alle 16:27 nella sezione cross & trail

Quello passato era il sabato nel nostro Campionato sociale di Trail e come se non bastassero i chilometri e le salite, ci si è messa pure l’allerta meteo a mescolare le carte. Giovedì pomeriggio gli organizzatori dell’UltraTrail delle Orobie hanno deciso di non rischiare tenendo i concorrenti sui monti con il forte pericolo di temporali e quindi: partenza anticipata di un’ora per entrambe le gare, il Marathon Trail Orobie (42km D+ 2.300 mt.) mantiene lo stesso tracciato e invece il Gran Trail Orobie passa da 70km e D+ 4.200 mt. a 42km con D+ 1.900 mt. Insomma il nostro Campionato sociale di Trail Lungo diventa più corto e facile del Campionato sociale di Trail Medio. Forse si poteva risolvere in modo differente, ma alla fine è andata così e tutti i concorrenti delle due gare sono arrivati a casa sani e salvi. Non sono mancate ovviamente le grandi polemiche e sfottò sui social, ma anche all’interno della nostra squadra, con l’accento posto sul fatto che un Ultratrail che si è trasformato in baby-trail. Cosa si fa? Come risolviamo la questione? La risposta è: NIENTE, NON SI FA NIENTE. Chi vince la Marathon è Campione di Trail Medio e chi vince il Gran Trail è Campione di Trail Lungo.

Un bel gruppo di noi si trova al palazzetto per il ritiro pettorali e il meticoloso controllo del materiale obbligatorio da portare durante la gara; poi cena con la fondamentale presenza di Stefano Scala (che purtroppo ha dovuto dare forfait all'ultimo, ma come promesso "è venuto a fare gruppo") senza tirar troppo tardi per scappare subito nei propri alloggi e cercare di dormire: la sveglia per metà della truppa suonerà alle 3:00 in tempo per salire sulla navetta che ci porterà a San Pellegrino Terme o al Passo dello Zambla. Nella Marathon i nostri soci partenti erano sei: il primo uomo Road ad arrivare al traguardo in Piazza Cittadella a Bergamo Alta è Marco Frigerio in 4h39’, che finisce 6° assoluto. Poi nell’ordine Matteo Lugoboni che ci sta dando dentro con i trail, Matteo Zardini che quest’anno ha deciso di accorciare le distanze, il solito incontenibile Max Marta, e poi Diego Andese e Alessandro Pioli, arrivati insieme e che nel 2019 spaziano come nessun altro tra ultramaratona e ultratrail.

Nel Gran Trail Orobie avevamo cinque partenti ma Daniele Fedeli è stato costretto al ritiro a pochi chilometri dal traguardo, peccato; primo uomo al traguardo per i nostri colori è Ruggiero Isernia in 5h45’, qui in preparazione di una nuova gara-impresa, seguito dalla nostra prima (e unica) donna Sofia Scanziani in 6h03’, ottava donna assoluta e terza di categoria!! Poi Luca Mariani, al secondo tentativo al GTO dopo quello nel 2018 e il coraggioso (o pazzo?) debuttante Stefano Giusti.

Quasi tutti ci cerchiamo e ci ritroviamo al traguardo e dopo qualche foto + birra e birra + foto, scattiamo felini per accaparrarci un posto sulla navetta che ci riporta verso il palazzetto dove ci attendono finalmente la doccia, il massaggio e il pranzo, non per forza in questo ordine. Da qui in poi tutti liberi di tornare alle nostre vite di tutti i giorni: missione compiuta.

Parentesi doverosa per il socio Walter Cartelli, che praticamente nello stesso giorno ha partecipato all’Ultra Trail Trans d’Havet che da Piovene Rocchette arriva a Valdagno (VI), 80km con D+ 5.500 mt., valevole come Campionato Italiano Fidal di Ultra Trail. Walter ha chiuso al 136° posto in 16h26’, ma soprattutto ha bissato il risultato del 2018 al Campo dei Fiori Trail, piazzandosi al secondo posto di categoria (cat. Master C, nati negli anni 1954 e precedenti): bravissimo!!



Gran Trail Orobie - Campionato sociale di Trail Lungo (Percorso alternativo 42 km D+1.900mt.) - 27/07/2019
PosPos SexAtletaTempo
137 133 Isernia Ruggiero 05h45’34” Campione Sociale Assoluto
201 8 Scanziani Sofia 06h03’56” Campionessa Sociale Assoluta
399 372 Luca Mariani 06h55’48”
676 617 Stefano Giusti 08h06’58”




Gran Trail Orobie - Campionato sociale di Trail Medio (42 km D+2.300mt.) - 27/07/2019
PosPos SexAtletaTempo
6 6 Marco Frigerio 04h39'57" Campione Sociale Assoluto
54 50 Matteo Lugoboni 05h41'48"
171 148 Matteo Zardini 06h42’17”
197 171 Massimiliano Marta 06h54’47”
199 173 Diego Andese 06h57’15”
200 138 Alessandro Pioli 06h57’17”




Bergamo Urban Trail (20 km D+700mt.) - 26/07/2019
PosPos SexAtletaTempo
366 292 Giorgio De Capitani 02h36’28”


MarcoFrig.

Letto 161 volte
Tutti arrivati, tutti sudati.
Tutti arrivati, tutti sudati.